Craffonara Aurelio

Gallarate (MI) 1875 – Genova 1945

Pittore, illustratore e decoratore, studiò all’Accademia Ligustica di Genova sotto la guida di Tammar Luxoro.
Presto si appassionò alla tecnica dell’acquarello, divenendone un maestro.
Al ritorno dal servizio militare si dedicò alla illustrazione ed alla pubblicità.
Eseguì anche illustrazioni per i Promessi Sposi e per diversi racconti e novelle.
Fece parte della Famiglia Artistica Genovese frequentando i pittori Nomellini, Pennasilico, Bardinero, Motta.
Partecipò a numerose mostre, comprese quelle degli acquarellisti lombardi, ottenendo

notevole successo.
Nel 1915 è nominato Accademico di Merito alla Ligustica.
Fu uno dei fondatori del Gruppo degli acquarellisti liguri con Arturo De Luca, Franco Fasolis, Virio da Savona, Armando Barabino, Vittorio Nattino ed altri. Dipinse paesaggi (spesso di montagna), marine, vedute di città e figure.
Sue opere presso la Galleria d’Arte Moderna di Genova Nervi, Museo del Risorgimento, la Pinacoteca Civica di Imperia, il Castello Sforzesco a Milano.