Leonardi Antonio Federico

Genova 1901 – 1977

Inizialmente studia ingegneria navale, pur praticando il disegno e la pittura nonché la plastica.
Nel 1927 inizia a frequentare l’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova e, per diversi anni, la dipendente Scuola di Nudo, sotto la direzione di Mario Agrifoglio.
Nominato accademico di merito nelle Classi dei Pittori nel 1913 e in quella degli Scultori nel 1934.
Dopo una modesta anticipazione espositiva alla “Festa dei fiori” di Sestri Ponente (1926), il suo esordio pubblico ha inizio nel 1929 alla III Mostra del Bozzetto di Montagna del C.A.I. di Genova e alla XI Esposizione della Società Promotrice di Belle Arti di Genova.
L’anno seguente, 1930, espone a Milano alla Permanente.
Successivamente l’operosità di Leonardi si accresce nonostante una certa predisposizione

all’isolamento lavorativo. Partecipa alle mostre della Galleria della Guerra e della Vittoria (Roma), Nazionali di Soggetti della Grande Guerra (Gorizia), Società di Belle Arti (Firenze), Mostra del Paesaggio ligure (Sanremo), Centro Alpinistico Italiano (Cortina d’Ampezzo), Premio Nazionale Cremona, Galleria Roma (Roma), Mostra di pittori e scultori in Argentina.
Nel 1975 è “invitato” alla Prima Biennale Città di Genova ed è “ospite d’onore” del II Concorso di Pittura Contemporanea “Cristoforo Colombo” sotto il patrocinio dell’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia.
Sue opere sono conservate presso il Comune di Genova, il Conservatorio Nicolò Paganini (Genova), il Ministero Welfare di Roma, e in numerosi collezioni private in Italia e in Germania, Inghilterra, Argentina.